Impianto di allarme wireless professionale: una garanzia per la sicurezza

No comments Arx Secure

Scegliere un impianto di allarme wireless per tutelare la propria sicurezza, quella dei propri cari e dei beni custoditi è quasi sempre una decisione delicata, che va ponderata con calma, cercando di individuare la soluzione migliore in termini di prezzo e di performance finale. Destreggiarsi nella giungla delle mille offerte e prodotti non è mai facile e, spesso, ci si imbatte in molteplici spiegazioni tecniche non comprensibili a tutti. Una regola generale, però, possiamo individuarla: è sempre preferibile scegliere un impianto di allarme wireless professionale, dal costo leggermente più elevato ma dotato delle ultime innovazioni tecnologiche, rispetto a soluzioni semplici, più economiche, ma che non garantiscono affidabilità e sicurezza in modo costante. In questo caso, oltre ad un investimento economico sbagliato, si rischia di essere esposti a minacce di vario tipo e dunque più vulnerabili agli attacchi di ladri e malviventi e nessuno vorrebbe vivere con il perenne senso di insicurezza addosso.

Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza e mettiamo in luce i punti di forza di un impianto wireless professionale rispetto ad uno “basic”.

Sicurezza continua e protezione dagli attacchi di ultima generazione

Nulla può farci sentire più sicuri e protetti del sapere che il nostro impianto di allarme wireless è in grado di funzionare sempre e comunque. Questa garanzia è offerta dai sistemi di tipo professionale che presentano due funzioni fondamentali: quella di supervisione e telediagnosi. La supervisione fa sì che l’impianto, periodicamente, controlli e interroghi lo stato di funzionamento di tutti i componenti quali sensori, sirene, rilevatori. In caso malfunzionamento, rilevato dalla supervisione della centralina d’allarme, entra in gioco la seconda innovativa funzione di Telediagnosi che prontamente trasmette per via telematica l’informazione ad un centro di assistenza dove tecnici specializzati si attivano per l’immediata assistenza e ripristino dell’apparato. L’impianto di allarme wireless è dunque costantemente monitorato assicurando un livello superiore di affidabilità e continuità di funzionamento.

Rispetto agli impianti di allarme wireless “basic”, monodirezionali, una soluzione più professionaleimpianto di allarme wirless articolo prevede il funzionamento bidirezionale di centrale e componenti che sono in grado di dialogare tra loro, ricevendo e inoltrando segnali: l’efficacia e la supervisione dell’impianto sono così assicurate. Quante volte, uscendo di casa, attiviamo l’impianto di allarme wireless con il telecomando, ma non abbiamo la certezza di averlo effettivamente inserito? La bidirezionalità sul telecomando prevede la funzione “stato di inserimento”: all’inserimento dell’impianto, il proprietario viene “rassicurato” tramite un segnale audio/visivo di conferma. Il telecomando, dunque, invia l’input all’impianto e quest’ultimo risponde: bidirezionalità per l’appunto.

L’impianto di allarme wireless professionale è sinonimo di stabilità e continuità di funzionamento, questo grazie all’innovativo sistema di trasmissione e ricezione Radio Dualband, quadrifrequenza, in modulazione FSK. Entriamo più nel dettaglio di queste caratteristiche.

In un nostro articolo precedente, avevamo già accennato al concetto di quadrifrequenza, ma riassumiamolo brevemente: l’impianto di allarme wireless opera sia su reti GSM che sulle frequenze radio a quadrifrequenza. Ciò implica che il sistema è in grado di comunicare sui canali radio a 433 Mhz e 868 Mhz, ma è in grado di sfruttare anche le frequenze “laterali” degli stessi: la 433,1 Mhz e la 433,9 Mhz per la portante radio 433 Mhz e la 868,1 Mhz e la 868,9 per la 868. In caso di disturbo jammer di una o più delle 4 frequenze radio e/o del canale GSM, il sistema fa impianti di allarme wireless marzoinnescare l’allarme antiaccecamento. Per di più, la nuova tecnologia trasmissiva con modulazione FSK, oltre ad essere più potente, fa sì che le onde radio utilizzate dall’impianto wireless siano più selettive e dunque più difficili da intercettare e disturbare da parte di un dispositivo jammer.

Con un impianto di allarme wireless professionale, anche la sirena è bidirezionale e dotata di un duplice sistema antisabotaggio:

  • meccanico: all’interno della sirena viene collocata una placca metallica rinforzata, anti perforazione e anti schiuma;
  • elettronico: presente solo negli impianti professionali, questo sistema presenta un doppio sensore che rileva qualunque tentativo sia di perforazione della placca che di inserimento di schiuma all’interno della sirena, per mandare in corto il sistema. Una volta rilevato uno dei seguenti tentativi di sabotaggio, la sirena segnala lo stato di allarme alla centrale.

Come ultima caratteristica, un impianto di allarme wireless professionale è dotato di una centrale Radio Filo con ingressi bilanciati. Spieghiamo qual è il vantaggio di questa funzionalità: nei sistemi di allarme semplici, il ladro riesce facilmente a mettere fuori uso la centralina mandando in cortocircuito i fili; nel caso di un sistema bilanciato, la centrale rileva una tensione elettrica costante dei fili e qualunque alterazione di questo equilibrio (come nel caso di un cortocircuito) provoca l’invio del segnale di allarme dall’impianto alla centrale.

Sul mercato sono diversi i player del settore che offrono impianti di allarme wireless professionali. ARX propone sul mercato la linea Secure Prestige: un concentrato di soluzioni tecnologiche che unisce sistema di allarme evoluti, servizi telematici esclusivi e una Centrale Operativa h24. Secure Prestige rappresenta il top della sicurezza con tecnologia wireless per proteggere all’estremo siti di alto valore.