Sistemi di allarme economici ma efficaci: con le nuove tecnologie si può.

No comments Articoli e News

Proteggere i propri cari, se stessi, la propria casa e i beni custoditi al suo interno, è una decisione che sta a cuore ad ognuno di noi e saremmo disposti a tutto pur di sentirci al sicuro. Vorremmo ricorrere agli impianti di sicurezza e di allarme più all’avanguardia e tecnologici presenti sul mercato, ma inevitabilmente il nostro pensiero finirebbe per correre subito al portafoglio e al prezzo di questi impianti che, immaginiamo, possa essere tutt’altro che economico. Ma sistemi di allarme economici sono sinonimo di qualità e garanzia? Ed è qui che facciamo la nostra prima grande scoperta: oggi, con le nuove tecnologie, non siamo più costretti a dover scegliere tra protezione e risparmio, ma possiamo dotarci di sistemi di allarme economici, che siano al contempo efficaci e in grado di garantire performance di alto livello. Com’è possibile?
L’evoluzione tecnologica, unitamente ad idee innovative e all’apertura globale dei mercati, ha dato origine ad un nuovo scenario nel mercato della sicurezza residenziale e aziendale, decisamente più “democratico”, con soluzioni più efficaci e prezzi competitivi, in grado di fornire alla clientela sistemi di allarme finalmente accessibili a qualunque tasca. Notoriamente, impianti e servizi di sicurezza di alto livello prestazionale, affidabili ed efficaci, sono correlati ad alte fasce di prezzo: questa legge di mercato esiste tutt’ora, ma è notevolmente ridimensionata. Cerchiamo di capire come.

I driver dell’innovazione tecnologica

Nel settore della sicurezza, l’innovazione tecnologica ha compiuto dei veri e propri passi da gigante. D’altronde, le tecniche d’intrusione messe in atto da ladri e malviventi sono sempre più elaborate e facenti affidamento a nuovi ritrovati tecnologici, che costringono necessariamente i brand della sicurezza ad aggiornarsi costantemente e a stare sempre “un passo avanti” al crimine. Sul mercato, dunque, oltre a sistemi di allarme economici, c’è bisogno di impianti evoluti dal punto di vista tecnologico, affidabili ed efficaci, in grado di poter coprire e fronteggiare questo maggior numero di attacchi ed intrusioni.
I nuovi sistemi di allarme sono dotati, tra le varie caratteristiche, di tecnologia wireless di ultima generazione che garantisce loro un funzionamento continuo e costante. A riprova di ciò, presentano due funzioni fondamentali: quella di supervisione e telediagnosi. La supervisione fa sì che l’impianto, periodicamente, controlli e interroghi lo stato di funzionamento di tutti i componenti quali sensori, sirene, rilevatori. In caso malfunzionamento rilevato dalla supervisione della centralina d’allarme, entra in gioco la seconda innovativa funzione di Telediagnosi, che prontamente trasmette per via telematica l’informazione ad un centro di assistenza, dove tecnici specializzati si attivano per l’immediata assistenza e ripristino dell’apparato. L’impianto di allarme wireless è dunque costantemente monitorato assicurando un livello superiore di affidabilità e continuità di funzionamento.
Sistemi di allarme economici, ma che grazie alla tecnologia diventano sinonimo di stabilità e continuità di funzionamento, questo anche grazie all’innovativo sistema di trasmissione e ricezione Radio Dualband, quadrifrequenza, in modulazione FSK, che promette livelli di sicurezza al pari di un sistema filare professionale. Ciò implica che il sistema è in grado di comunicare sui canali radio a 433 Mhz e 868 Mhz, ma è in grado di sfruttare anche le frequenze “laterali” degli stessi: la 433,1 Mhz e la 433,9 Mhz per la portante radio 433 Mhz e la 868,1 Mhz e la 868,9 per la 868. In caso di disturbo jammer di una o più delle 4 frequenze radio e/o del canale GSM, il sistema fa innescare l’allarme antiaccecamento. Per di più, la nuova tecnologia trasmissiva con modulazione FSK, oltre ad essere più potente, fa sì che le onde radio utilizzate dall’impianto wireless siano più selettive e dunque più difficili da intercettare e disturbare da parte di un dispositivo jammer.
I nuovi sistemi di allarsistemi-di-sicurezza-economici-giugnome sono in grado di verificare la veridicità o meno di un allarme con la funzione di videoverifica: gli impianti sono composti da microcamere wireless con sensori elettronici e videoelettronici che si attivano in caso di rilevata intrusione e scattano sequenze di immagini pre, durante e post evento. Una volta rilevata l’infrazione, il sensore inoltra le immagini alla centrale operativa collegata h24 e al dispositivo mobile del proprietario (es. smartphone) che, avvisato tramite notifica push, può verificare istantaneamente se l’allarme è vero o meno ed inviare, in caso, guardie giurate o forze dell’ordine. La connettività via gprs e 4G, in aggiunta, garantisce massima copertura territoriale, velocità di trasmissione e stabilità.
Gli impianti di allarme, inoltre, lavorano perfettamente insieme ai servizi h24 di vigilanza, non trascurando alcun aspetto legato alla sicurezza in casa o a lavoro. Gli Istituti di vigilanza hanno a disposizione nuovi software di gestione, connettività gprs e 4G e funzione di videoverifica per mettere in campo un nuovo modello di servizio.

Fattori di competizione sui prezzi

In che modo è stato possibile competere nel mercato, offrendo prezzi competitivi e proponendo al pubblico sistemi di allarme economici, ma dotati di tutte le innovazioni tecnologiche precedentemente elencate?
In primo luogo, gli impianti di allarme wireless professionali sono in grado di assicurare prestazioni elevate unitamente alla semplificazione di progettazione e installazione, che consentono di abbattere sensibilmente i costi.
Rispetto ai sistemi professionali filari, gli impianti di allarme wireless dual, trial e quad band rappresentano il compromesso ottimale tra performance estrema e prezzo bilanciato; la connettività gprs e 4G, dal canto suo, è un’alternativa vincente ed economica rispetto alle connessioni filo e ponti radio, retaggio di una tecnologia obsoleta e dispendiosa.
La videoverifica, azzerando i falsi allarmi, migliora l’efficacia di impianti di sicurezza e degli Istituti di vigilanza, che offrono un miglior servizio poiché si focalizzano solo sugli allarmi reali ed efficientano il lavoro del proprio personale, che interviene solo in caso di reale bisogno, evitando inutili sprechi di risorse a vantaggio, in parte, del costo del servizio H24 offerto al cliente finale.
Anche la telediagnosi assicura continuità ed affidabilità del sistema di sicurezza, migliora lo standard dei servizi di manutenzione e assistenza, in buona parte erogati a distanza e pertanto meno onerosi per le tasche dei clienti
Infine, le nuove tecnologie aprono a modelli innovativi di gestione ed erogazione dei servizi di sicurezza H24, rendendoli meno onerosi, ma altrettanto efficaci.